16 Giugno 2019

Martin Mystère 324 – La fine del mondo

Grandi aspettative per il numero di Dicembre alla vigilia del fatidico 21.12.12 che secondo il calendario Maya segna la fine del mondo. Aggiungiamoci che l’albo si chiama si intitola proprio La fine del mondo…

La copertina ci mostra il buon vecchio zio Marty e “famiglia” alle prese con quella che sembra essere una specie di esodo post apocalittico, quindi qualcosa accadrà veramente? Siamo vicini ad una svolta narrativa inaspettata? O magari una realtà parallela dove la profezia Maya si avvera?

Quando le aspettative diventano così tante poi si rischia di rimanere delusi… ma iniziamo dalla trama..

Nel 1859 un’inedita aurora boreale compare in varie parti del mondo (Roma compresa), dove normalmente non si manifesta, è l’effetto visibile di una potente tempesta solare che non manca di mettere fuori uso, di allora, moderne tecnologie come i telegrafi.

Nei giorni d’oggi Martin Mystére è alle prese con la registrazione di una sua puntata sulle profezie sulla fine dei tempi. Terminata la registrazione e tornato a casa il professore viene prelevato insieme a Diana e Java dall’esercito e messo su un aereo insieme ad altre menti brillanti in varie discipline.

Destinazione un luogo sicuro dove mettersi al riparo da una nuova e potente eruzione solare che avrebbe interferito con la moderna tecnologia (tutto ciò che è legato all’elettricità si sarebbe fermato) con effetti più che nefasti per gli abitanti del nostro pianeta.

L’aereo di Mystère non riesce ad arrivare a destinazione  grazie all’abilità del pilota, che riesce a non farlo precipitare compiendo un atterraggio di fortuna in una zona di montagna scarsamente popolata.

Da qui inizia il viaggio a piedi verso un luogo sicuro. Tutto ciò che incontrano (macchine ferme, comunicazioni bloccate ecc..) fanno pensare che effettivamente la terra stia subendo gli effetti dell’enorme tempesta solare.

Ma non tutto è come sembra. Man mano le cose non tornano e alla fine che si scopre???

Massì lo dico tanto l’albo è uscito già da due mesi…  per chi non lo volesse sapere basta smettere di leggere da qui !

Si scopre che il tutto non era altro che un esperimento di una organizzazione segreta che stata sperimentando una nuova arma capace di replicare gli effetti della tempesta solare e bloccare tutto ciò che è controllato da chip elettronici traendo enormi vantaggi militari.

Finale un po’ telefonato e non tanto sensazionale dato che per buona parte dell’albo gli indizi sono fin troppo evidenti.

Forse troppe erano le aspettative sull’albo della fine del mondo, ma mi è sembrato un po’ sotto tono e a volte un po’ noioso. Forse i 30 anni del buon vecchio zio Marty iniziano a farsi sentire..

Speriamo in una nuova giovinezza!

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts