26 Giugno 2019

Assassin’s Creed vince l’Oscar italiano dei videogame

Vince Assassin’s Creed III ai Drago d’Oro, i primi Oscar italiani dei videogame voluti fortemente dalla Aesvi, l’associazione che riunisce tutti gli editori più importanti di giochi elettronici nel nostro Paese. La giuria popolare, che ha votato online attraverso Repubblica.it e Mediaworld, ha scelto il titolo della Ubisoft come miglior gioco del 2012 e miglior gioco per PlayStation 3.

Halo 4 invece si è aggiudicato il premio nella categoria per Xbox 360, Zombie U in quella per Wii U, Far Cry 3 in quella per pc, Uncharted Golden Abyss in quella per PsVita, Il professor Layton e la Maschera dei Miracoli in quella per 3DS e DS e infine The Walking Dead in quella dei videogame per dispositivi mobile.

A Milano, dove si è svolta la cerimonia conclusiva, sono stati assegnati anche gli altri premi scelti dalla giuria della critica e quella detta tecnica, ovvero della stampa specializzata. In tutti e tre i casi, la rosa iniziale è stata proposta dai vari editori, poi le due giurie hanno selezionato i candidati per le venticinque categorie. Alcune delle quali, le più importanti, poi sottoposte al giudizio del pubblico. Ovviamente dovevano esser videogame usciti nel corso del 2012, escluse le espansioni di titoli apparsi in precedenza o le edizioni speciali. Oltre all’ultimo Assassin’s, anche Dishonored, Mass Effect 3, Journey e Far Cry 3 hanno ricevuto più di un premio. Dishonored in particolare, della Bethesda, ne ha presi ben tre. Ma andiamo per gradi e iniziamo dai Drago d’Oro assegnati dalla giuria della critica, dove si sono distinti giochi come l’indipendente Papo & Yo e l’italiano Battleloot Adventure.

  • Miglior sceneggiatura: Spec ops: The Line
  • Miglior protagonista: Comandante Shepard (Mass Effect 3)
  • Miglior personaggio non protagonista: Nick Carlyle (Lollipop Chainsaw)
  • Miglior ambientazione: Journey
  • Miglior Gameplay: Dishonored
  • Miglior Grafica: Far Cry 3
  • Miglior multiplayer: Guild Wars 2
  • Miglior colonna sonora: Max Payne 3
  • Miglior gioco indipendente: Papo & Yo
  • Miglior gioco italiano indipendente: Battleloot Adventure
  • Premio speciale giuria della critica: Journey

Ecco invece i migliori secondo la giuria tecnica, composta dai siti più importanti del settore e da rappresentati delle catene di negozi più rilevanti.

  • Miglior gioco di azione: Dishonored
  • Miglior sparatutto: Borderlands 2
  • Miglior gioco di ruolo: Dragon’s Dogma
  • Miglior videogame sportivo: Fifa 2012
  • Miglior gioco di corse: F1 2012
  • Miglior picchiaduro: Tekken Tag 2
  • Miglior videogame casual: Skylanders Giants
  • Premio speciale giuria tecnica: Mass Effect 3
  • Sorpresa dell’anno: Dishonored

Resta a mani vuote Call of Duty: Balck Ops II, che era candidato in varie categorie. E anche l’ultimo Pro Evolution Soccer non ha ottenuto alcun riconoscimento. Ma questa è solo la prima edizione dei Drago d’Oro, il prossimo anno si replica ed entrambe le serie avranno di sicuro un’altra chance.

via Repubblica.it

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts