16 Giugno 2019

Da Vinci’s Demons – Puntata Pilota

Anche se con un giorno di ritardo, finalmente ieri sono riuscito a vedere la prima puntata del tanto atteso, Da Vinci’s Demons, narrazione molto libera degli anni giovanili di Leonardo da Vinci.

Come già scritto nell’articolo precedente, gli autori ci avevano avvertito di dimenticare tutto quello imparato sulla storia dell’illustre ed eclettico artista di casa nostra..

Durante le varie presentazioni della serie TV, ci era stata preannunciato come la figura di Leonardo sarebbe stata più rock quanto meno a partire da taglio di capelli super moderno.

In definitiva si è preso Tony Stark degli Iron Man cinematografici, tolti un po’ di soldi e catapultato nella Firenze rinascimentale. Si perpetua un po’ lo stereotipo del genio annoiato che ha bisogno sempre di nuovi stimoli e che inevitabilmente riesce a infilarsi in tante situazioni estreme.

Pagato questo dazio, fortunatamente in se la serie si prospetta interessante. I misteri inseriti sono abbastanza variegati e interessanti. Dall’antica setta segreta dei Figli di Mitra agli intrighi di potere dell’Italia rinascimentale, dall’infanzia segnata da un ricordo inquietante alla sua vera e propria ossessione per il volo.

Compresi i cattivi del caso, nelle vesti del papa libertino e suo nipote Riario, fanno sperare in qualcosa di consistente e coinvolgente. Dipenderà molto dalla capacità degli autori di non allungare troppo il brodo mandando per le lunghe le sotto trame come è già accaduto a serie nate in modo roboante e poi chiuse appena alla prima serie.

La Firenze rinascimentale è stata ricostruita abbastanza bene, si parla di un set in Galles di 20.000 metri quadrati, peccato che l’uso massiccio della computer grafica a volte ci da la sensazione di essere nel videogioco Assassin’s Creed.

Un vero peccato invece è stato vedere le carte dei tarocchi con le scritte in inglese, un po’ troppo anche per una rivisitazione moderna del periodo in questione.

Negli USA sono bastati gli ascolti della prima puntata per far decidere alla rete di ordinare anche la seconda serie, ma li Leonardo può essere veramente interpretato quasi come una figura ai limiti della legenda, da noi sicuramente verrà tutto vagliato con più spirito critico.

Al momento da seguire e rivalutare dopo le prime puntate.

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts