18 Agosto 2019

White Collar – 4a stagione

Neal Caffrey è un giovane, ed artisticamente talentuoso, mago della truffa. Viene braccato da Peter Burke, un esperto agente del FBI che fa parte della sezione White Collar Crime Unit, una divisione dell’agenzia che si occupa di crimini legati alle truffe, frodi, falsificazioni e furti d’arte.

Burke è stato l’unico capace di catturare Caffrey e consegnarlo alla giustizia. Riconoscendo le spiccate doti di Neal e sperando in una sua possibile redenzione, accetta la proposta del ex truffatore di accettarlo come consulente in cambio della semilibertà vigilata attraverso una cavigliera elettronica dotata di GPS.

Una volta scrollataci dalla testa l’immancabile deja vu del film Prova a prendermi, possiamo goderci una serie tv mai banale e ben costruita.

Avevamo lasciato Neal in fuga nell’isola di Capo Verde con l’aiuto di Peter e dei vecchi amici dell’FBI, in seguito alla brusca interruzione del suo accordo di collaborazione con il governo. Questa stagione riprende proprio dall’isola di Capo Verde dove continua una forsennata caccia all’uomo; il governo, infatti, mette una taglia sulla testa di Neal e sguinzaglia l’agente speciale Kyle Collins sulle sue tracce.

E’ proprio Peter a salvare Neal da Collins e trovare un accordo per farlo tornare a New York con la sua vecchia mansione di collaboratore del FBI.

Ma essendo andato a Capo Verde nonostante gli era stato ordinato di non interessarsi più di Caffrey, viene allontanato dalla White Collar e spostato nel magazzino prove detta la “grotta”.

A quanto pare durante questa serie si scopriranno ulteriori cose sul passato di Neal, soprattutto sul padre poliziotto corrotto.

Da non perdere anche solo per godersi gli sfondi di una meravigliosa New York.

Ogni mercoledì ore 21.00 su FOX.

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts