18 Agosto 2019

Coca-Cola Life

Per me la Coca-Cola è solo quella con la formula originale, sì proprio quella con tutte le schifezze che possono anche fare male, perché se devi berla che abbia almeno un gusto decente altrimenti perché berla light che comunque fa sempre più male dell’acqua?

Fatta la dovuta premessa, per caso mi sono imbattuto nella notizia che è in arrivo l’ennesimo tentativo di una Coca-Cola che togliendo gli zuccheri ci illuda di essere non nociva alla nostra preziosa salute.

Coca-cola LifeE così la bevanda del dr. Pemberton, si veste di verde e diventa Coca-Cola Life.

I segreto sta nell’uso della stevia, dolcificante naturale che nella sua forma naturale è circa 10/15 volte più dolce del normale zucchero da tavola.

Cercando in rete ho trovato che la stevia:
–         non causa diabete
–         non contiene calorie 
–         non altera il livello di zucchero nel sangue 
–         non ha tossicità (al contrario dei dolcificanti sintetici) 
–         non avendo zuccheri non provoca carie e placca dentale 
–         non contiene ingredienti artificiali 
–         può essere usata per cucinare

Ma la Coca-Cola Life non sarà del tutto priva di calorie, si parla si 89 calorie contro le 139 della Coca-Cola classica.

Ovviamente sarà come sempre il gusto a decretare se la stevia riuscirà li dove l’aspartame e altri dolcificanti hanno fallito non riuscendo a far decollare del tutto le bevande a basso contenuto calorico.

La Coca-Cola verde la vedo anche come la vendetta di San Nicola dato che 1930 fu proprio la Coca-Cola a ricolorare l’iconica figura di Babbo Natale di rosso utilizzandolo per la proprio pubblicità, abbandonando il verde che derivava dalla tradizione che parte proprio dalla figura di San Nicola.

La Coca-Cola Life viene ora commercializzata in Cile e Argentina, a settembre sbarcherà nel Regno Unito e poi nel resto d’Europa.

Attendo di provarla, ma senza fretta..

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts