18 Agosto 2019

Toscano Pastrengo

Nel presentare il Toscano Pastrengo, faccio prima una piccola introduzione. Ogni tanto non disdegno di fumare un buon sigaro, ma sono quasi rare le occasioni che più che un vizio è uno sfizio. I miei preferiti, sono gli italianissimi Toscano in più di una variante.

Toscano PastrengoDa oggi si può trovare in tabaccheria una speciale edizione chiamata Toscano Pastrengo per celebrare i 200 anni dell’Arma dei Carabinieri.

Il corpo fu fondato nel giugno 1814 da Vittorio Emanuele I di Savoia, re di Sardegna, allo scopo di fornire al Regno un corpo di polizia simile a quello francese della Gendarmerie. Il loro nome deriva dall’arma che ogni carabiniere aveva in dotazione: la carabina. I colori del pennacchio (scarlatto e turchino) sono stati scelti dal re Carlo Alberto, al quale successivamente i Carabinieri salvarono la vita durante la battaglia di Pastrengo.

Il sigaro ha la classica forma bitroncoconica del Toscano con una pancia importante. La fascia è di un bel colore tonaca di frate. È un prodotto dal gusto forte ed intenso, caratterizzato da un ripieno di tabacco Kentucky italiano selezionato per vigore e impatto. Di gusto saziante, caratterizzato da note evidenti di frutta secca con guscio, è equilibrato e piacevole al palato. Il Toscano Pastrengo è un sigaro deciso e diretto che farà ben parlare di sé.

Si può trovare in 2 versioni:

  • Confezione da 2 pezzi per € 4,50
  • Confezione speciale da 10 pezzi per 25,00

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts