26 Agosto 2019

La Corazzata Yamato diventa un film live-action per Hollywood

Le sorprese per i 40 anni della serie animata La Corazzata Yamato continuano. Insieme al film live-action giapponese, campione d’incassi in patria e all’estero, andato in proiezione lo scorso aprile nelle nostre sale, grazie a Dynit, arriva la risposta statunitense. La saga dell’astronave Argo (la corazzata Yamato) è molto amata anche oltreoceano, come dimostra la notizia apparsa lunedì scorso su Sports Nippon. Secondo il quotidiano sportivo di Tokyo, la proposta per un adattamento a Hollywood del capolavoro di Leiji Matsumoto (Uchuu Senkan Yamato), ha avuto l’OK definitivo. Il film, secondo questa fonte, dovrebbe uscire tra il 2017 e il 2018 e avrebbe come titolo provvisorio Star Blazers (come nella versione americana dell’anime, quella che abbiamo conosciuto in Italia, ribattezzata I Guerrieri delle Stelle). Shoji Nishizaki, il figlio adottivo del defunto produttore della Yamato, Yoshinobu Nishizaki, è tra i candidati come produttore esecutivo e non è escluso che alcuni attori giapponesi entrino a far parte del cast.

La Skydance Productions, la compagnia hollywoodiana dietro film come Mission Impossible: Protocollo Fantasma con Tom Cruise e World War Z con Brad Pitt, sarà lo sponsor dell’intero progetto. La regia è stata affidata al quarantaseienne Christopher McQuarrie, una volta che avrà completato le riprese di Mission Impossible 5. Tra i produttori compaiono anche Dana Goldberg, Josh Klein e lo stesso McQuarrie, che sempre secondo Sports Nippon, è un grande fan de La Corazzata Spaziale Yamato. Sarebbe stato proprio lui a proporre l’iniziativa alla Skydance, affermando:

I miei personaggi preferiti sono il Capitano Jūzō Okita [Abraham Avatar] e il Comandante delle Forze di Difesa Terrestre Hajime Saitō [Webb Knox]. È un grande onore aver ricevuto l’incarico di lavorare a un progetto come questo. Sono impaziente di poterlo presentare nel paese d’origine della Yamato, il Giappone, e lì incontrare tutti i suoi fan.

Sugli attori coinvolti vige ancora la massima riservatezza. Stay tuned!

via BadComics.it.

About The Author

Blogger per caso.. nel 1999 iniziai il sito che chiamai diario multimediale, solo in seguito si scoprì che era uno dei primi blog. Appassionato di molte cose, cerco di seguire i miei interessi tutti insieme, ovviamente diventando esperto quasi di nulla.

Related posts